Sindacato dei militari? non c'è fretta, noi aspettiamo la legge.

21.07.2018

DIRITTI SINDACALI PER I CITTADINI MILITARI? NOI ASPETTIAMO LA LEGGE !

Libera rappresentanza no a facili improvvisazioni, noi aspettiamo. Noi dell'associazione Libera Rappresentanza non abbiamo fretta, resteremo associazione culturale fino a quando non uscirà una legge sulla rappresentatività sindacale dei militari. - Prosegue la nota - è che bisogna avere un po di pazienza e non farsi trasportare da facili e pericolosi entusiasmi. Infatti, nel decidere la parziale fondatezza costituzionale, i giudici della Consulta hanno ritenuto che l'articolo 1475, comma 2, viola, in parte, l'articolo 11 della Convenzione europea dei diritti ("Libertà di riunione e associazione") e l'articolo 5 della Carta sociale europea ("Diritti sindacali"). Inoltre, resta fermo il divieto di «aderire ad altre associazioni sindacali» come sancito dalla seconda parte del comma 2 dell'articolo 1475. La Consulta, infine, chiarisce un aspetto di non secondaria importanza legato alla funzione di queste associazioni sindacali militari: «La specialità di status e di funzioni del personale militare impone il rispetto di "restrizioni"» al tipo di associazione sindacale. «Restrizioni - aggiungono - che, in attesa del necessario intervento del legislatore, allo stato sono le stesse previste dalla normativa dettata per gli organismi di rappresentanza disciplinati dal Codice dell'ordinamento militare». Appena uscirà la legge, noi saremo pronti per trasformarci in sindacato dei militari.

Roma 26/06/2018